Partner in Your Wellness
Header image

Palpebre

CONTORNO OCCHI E PALPEBRE

La pelle del contorno occhi è quattro volte più sottile di quella del viso, ed è la zona di cute per natura più fragile e delicata. Poverissima di ghiandole sebacee, non produce acidi grassi ed è priva di quel film idrolipidico che fornisce uno schermo protettivo anti-aggressioni esterne. Non solo: la mimica facciale (abbiamo circa 10.000 battiti di ciglia gornalieri) causano sensibili variazioni a livello circolatorio.

Ecco perché il contorno occhi è l’area del viso più rapidamente soggetta all’invecchiamento.

Come si riconosce? Compaiono borse, zampe di gallina (le tipiche rughette che si formano sulla zona delle tempie), cedimento palpebrale: la cute delle palpebre perde elasticità, lo sguardo è meno aperto e anche le sopracciglia tendono a cadere verso il basso.

Quanto uno o più di questi inestetismi compromette la freschezza dello sguardo e del viso, si può ricorrere alla chirurgia palpebrale che può essere eseguita da sola o, quando serve, in associazione ad altri trattamenti per il viso, come il laser resurfacing, il needling, il thermage (o altre radiofrequenze) e il lifting facciale.

Nei link qui sotto trovate le aree di intervento su cui i nostri chirurghi agiscono con serietà e professionalità. Cliccate su quella che vi interessa per leggere gli interventi da noi proposti.