Partner in Your Wellness
Header image

Lipo Filling

Posted by admin in 1. Viso
Intervento chirurgico

Il processo di invecchiamento della pelle tende a mettere in risalto le pieghe espressive del volto che divengono sempre più profonde con l’avanzare dell’età, così come avviene per la fronte, per la regione perioculare, per la regine periorale, e per i solchi naso-labiali.
Il trattamento delle depressioni sempre presenti prevede l’uso di sostanze riassorbibili quali l’acido jaluronico che vengono iniettati sottopelle con aghi sottilissimi, o l’uso del tessuto adiposo del paziente (lipofilling-lipostruttura).

Per le rughe di espressione (che si evidenziano con la mimica facciale) si usa il botulino che rallenta la contrazione muscolare riducendo la formazione delle stesse (la sostanza è in uso da decenni presso altre specialità mediche e nelle dosi utilizzate a scopo estetico no è tossica per il paziente.
Per le rughe periorali e per ringiovanire il tono della pelle si usano ulteriori tecniche quali il laser ed il needling (bioinduzione ago-guidata).

Il lipo-filling è consigliato sia qualora il paziente richieda un aumento volumetrico delle labbra sia per il trattamento delle depressioni cutanee. Questa tecnica utilizza del tessuto adiposo del paziente che viene prelevato mediante una siringa dalla regione peri-ombelicale o dalle cosce con una singola iniezione. Il tessuto adiposo prelevato viene inserito nella zona che necessita di aumento volumentrico ( come labbra, solchi o sotto le aree depresse). L’operazione viene eseguita in anestesia locale senza bisogno di ricovero. Nella sede di intervento il gonfiore persiste per circa 1 settimana ma il risultato finale dura per circa 1 anno con la possibilità che il tessuto attecchisca totalmente od in parte; in tali casi il risultato è almeno parzialmente permanente.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Both comments and pings are currently closed.